05 marzo 2015

Regala un panino ad un disabile, la Finanza lo multa per non aver rilasciato lo scontrino

Nessun commento:
credit photo socialchannel.it
La vicenda di Salvatore Picardi, ex-militare, proprietario di una salumeria, multato dalla Guardia di Finanza di Torre del Greco perchè i Finanzieri hanno constatato che dalla attività hanno visto uscire un anziano disabile con un panino in mano, regalato da Salvatore, dunque sprovvisto di scontrino, sta indignando tutta l'Italia solidale. Il fatto, raccontato più volte nelle televisioni e nei giornali nazionali, è accaduto qualche settimana fa, ma gli echi di una sanzione spropositata, per non dire senza cuore, sta indignando ancora tanta gente. Salvatore è tranquillo, sa di aver fatto la cosa giusta. L'ha fatto tante altre volte, ed è pronto in futuro a farlo di nuovo. Anche a costo di beccare un'altra multa nel caso. Multa che potrebbe essere dai 150 ai 2500 euro. "Mi sono vergognato di essere italiano" ha dichiarato, e assicura che ricorrerà alla vie legali perché, aggiunge, "un grande generale, quand’ero nell’Esercito, mi disse che la legge deve essere sempre e comunque rispettata, ma chi la fa rispettare deve avere cuore".


03 marzo 2015

3DPrint Hub, Nasce il turismo accessibile per persone non vedenti grazie alla stampa 3D

Nessun commento:
Da non perdere l'appuntamento che dal 5 al 7 marzo 2015 si terrà in Fieramilanocity e che farà incontrare l’universo della stampa 3D con il mondo produttivo italiano analizzando le infinite applicazioni pratiche della stampa 3D nella vita reale: dal settore Medicale al Dentale, dall’ Arredo & Design all’Arte alle Tecnologie Industriali, passando per il Turismoaccessibile, l’Edilizia & Architettura, il Gioiello & Bijoux, per chiudere con la Moda, la Nautica e i Giocattoli. Oltre 50 appuntamenti tra workshop, convegni e presentazioni tecniche, 100 aziende tra cui i principali produttori di stampanti 3D, materiali, tecnologie e servizi e 11 aree dimostrative.
E proprio il Turismo Accessibile sarà uno dei temi affrontati nel corso della manifestazione, con un’area dimostrativa dedicata (http://3dprinthub.it/area-dimostrativa-turismo-accessibile/).

02 marzo 2015

Move! Il turismo accessibile in Fiera a Vicenza

Nessun commento:
Matteo Marzotto, Presidente
di Fiera di Vicenza
“Più facile e più bello!”: questo è il motto che il direttore generale della Fiera di Vicenza, Corrado Facco, usa per sintetizzare Move!, l’evento fieristico di metà marzo dedicato al turismo accessibile e al design. Si tratta di un fine settimana, dal 13 al 15 marzo, in cui la Fiera proporrà a tutto il comparto turistico le soluzioni più innovative per riuscire a soddisfare le esigenze di ogni tipo di viaggiatori, dai portatori di handicap alle donne in gravidanza, da chi viaggia con genitori anziani a chi è affetto da allergie alimentari. L’obiettivo è cercare di garantire a tutti il diritto di una vacanza agevole, senza barattare la bellezza e il design con la funzionalità.
Si calcola che nel mondo siano un miliardo le persone con disabilità, in Europa 150 milioni, a cui vanno aggiunti i familiari, spesso indispensabili per ogni tipo di movimento. Ecco allora da dove deriva l’interesse turistico nei confronti di questa fascia di popolazione, che secondo gli addetti ai lavori avrebbe un potenziale economico ancora poco sfruttato da tutte le nostre strutture ricettive.

01 marzo 2015

Sensibilità Chimica Multipla (MCS), l'importanza e il "bisogno" di una Legge Regionale

Nessun commento:


28 Febbraio 2015 - Oristano, Sala Verde Ospedale San Martino.
"2.10 Facciamo il Punto RARINSIEME 2015" 
Convegno "Vivere una malattia rara. Giorno dopo giorno, mano nella mano."
Sensibilità Chimica Multipla (MCS), L'importanza e il "bisogno" di una Legge Regionale
A cura di Ing. M. Valeria Faa


credit video GlobalInfoAction


SLIDE 1 - Sensibilità Chimica Multipla
L'importanza e la necessità di una legge regionale per i pazienti
Relatore: Ing. M. Valeria Faa
Convegno Vivere una malattia rara. Giorno dopo giorno, mano nella mano.
Oristano, Ospedale San Martino
28 febbraio 2015

28 febbraio 2015

La vita agli "arresti domiciliari" di chi assiste un familiare malato

Nessun commento:


Credit video Recpress video

credit photo invisibili.corriere.it
Una campagna per sensibilizzare la rete sui caregiver, ovvero chi dona la propria vita all'assistenza di un parente malato o disabile. L'Italia è l'unico paese in cui questa figura non è riconosciuta.
Una campagna con spot video e hashtag che racconta la vita di chi assiste un familiare gravemente disabile: è #maipiusoli l'appello lanciato attraverso le parole di Chiara, ma che vuole dare voce a tutti i caregiver d'Italia.

26 febbraio 2015

Disabili Intellettivi e Relazionali vs Abili Intellettivi e Relazionali di Giovanni Tommasini

Nessun commento:
Cari amici oggi vi proponiamo un articolo scritto per noi dall'amico Giovanni Tommasini, scrittore e autore del libro "Sono Cesare ... Tutto Bene". Un libro che racconta una bella amicizia nata quasi per caso, grazie al suo lavoro. Giovanni lavora in una casa famiglia dove trovano ospitalità 16 persone con problemi intellettivi e disturbi relazionali, a cui le loro famiglie di appartenenza non riescono più farsi carico. Giovanni tanti anni fa incontra Cesare, un ragazzo autistico. Doveva essere un lavoro di breve periodo, di prova, e invece nasce una bella amicizia che dura oramai da tanti anni. Ed è anche grazie a Cesare che Giovanni scopre un mondo "nuovo". Bello, semplice e bisognoso di tanto affetto. Migliore del "nostro".
Ringraziamo Giovanni per la sua disponibilità, per la sua sensibilità e per la sua testimonianza di educatore. La sua grande esperienza l'ha portato a conoscere al meglio il mondo della disabilità. Il quale troppo spesso questa società apostrofa con la terminologia di "Diversamente Abili", a volte per farci un favore, per educazione, dimenticando che prima di tutto noi siamo delle "Persone".
Carissimi amici di Niente Barriere, sono appena tornato dal mio turno notturno. Lavoro in una casa famiglia sulle alture di Genova, bellissima, di fronte alla quale si può godere una vista incantevole, tutta la Liguria ai nostri piedi.
Vengono qui ospitati 16 "disabili intellettivi e relazionali" che non hanno più la possibilità di essere seguiti dalla loro famiglia.
Iniziai a fare questo lavoro nel 1990.
Ricordo che queste bellissime persone che non riescono a rispondere alle richieste della nostra "società prestazionale" venivano definite, con una parola "orribile" , "subnormali ".

25 febbraio 2015

A New York City i Taxi sono accessibili

Nessun commento:
"Accessible Dispatch" è un servizio progettato per permettere ai disabili che vivono o visitano New York di utilizzare, come tutte le persone normodotate, i i taxi.
Una volta che il servizio è richiesto, "Accessible Dispatch"  invierà uno dei taxi accessibili direttamente nella sede richiesta. "Accessible Dispatch" è disponibile 24 ore al giorno, sette giorni su sette, e non richiede prenotazione anticipata (anche se è possibile effettuare una prenotazione). I tempi di attesa sono in genere di soli pochi minuti. Come per ogni viaggio in taxi a New York City, i passeggeri sono invitati a prenotare in anticipo per non avere sorprese, durante le ore di punta o se il tempo è cattivo. Il servizio è attivo in qualsiasi punto di Manhattan e negli aeroporti di JFK e La Guardia. Attualmente sono operativi più di 500 taxi accessibili ai disabili a New York. Entro il 2020, si prevede di avere ben 7.500 taxi-accessibili per soddisfare le richieste dei ai disabili motori.
Per prenotare un taxi accessibile bisogna:

23 febbraio 2015

Turismo Accessibile, una risorsa sprecata (420 miliardi di mancato reddito)

Nessun commento:
Il turismo accessibile che interessa una larga fascia di popolazione mondiale come i disabili, gli anziani, le famiglie con bambini piccoli con passeggini a seguito, gli ipovedenti, le persone con alcune disfunzioni alimentari e i non udenti,  vale già più di 300 miliardi di euro, globalmente. Secondo le ultime stime dell'Unione Europea per colpa delle attività ricettive che non si adeguano agli standard di accessibilità (B&B, Agriturismo Hotel, Resort, Ristoranti, Musei etc.), abbiamo una perdita di fatturato davvero impressionate. 

21 febbraio 2015

Tecnologia e disabilità, parliamone

Nessun commento:
La tecnologia dovrebbe rendere più semplice la vita e non complicarla.
E, nel caso dei disabili, dovrebbe abbattere le barriere e non sollevarne delle altre. Eppure sta accadendo paradossalmente che il nuovo POS ("Point of Sale", ovvero il dispositivo che utilizziamo quando vogliamo acquistare qualcosa con bancomat o carta di credito) ha in sé una difficoltà insormontabile, come suggeritomi da una gentilissima lettrice, per gli ipovedenti e i non vedenti: è soltanto "touchscreen".

Per interventi di guerra i soldi ci sono

Nessun commento:
Renzi stanzia 132 milioni di euro “per combattere l’Isis” e 126 milioni per l’Afghanistan Il Governo Renzi ha stanziato 132,7 milioni per i primi 9 mesi del 2015 “per la partecipazione di personale militare alle attivita’ della coalizione internazionale di contrasto alla minaccia terrororistica” dell’Isis. Lo si legge nel comunicato del Consiglio dei Ministri di ieri.
Diminuiscono, invece, i soldi per le missioni in Afghanistan: dai 183,6 milioni per gli ultimi 6 mesi del 2014 ai 126,4 milioni per i primi 9 mesi del 2015. I soldi del 2015 andranno in Afghanistan alle missioni Rsm ed Eupol. Cessa, invece, la missione Isaf.

Giornale Radio Sociale

Le speaker volontarie della solidarietà: Dora Millaci e Giusy Luvarà